Merano: in scena il Premio Or Jack. Ecco tutti i nostri favoriti della giornata

NOSTRI FAVORITI 

1 corsa: 5 – 3 – 4 2 corsa: 3– 7  – 8 3 corsa: 1-5-6 4 corsa: 4 – 1 – 5 5 corsa: 8- 3 – 4

6 corsa: 4 – 3 – 7 7 corsa: 3 – 9 -6

di Giorgio Bergamaschi

Un Favero contro il viennese Balashakh

Mentre Ascot e il mondo intero, festanti, parlano dell’immensa classe italiana in sella,  Merano vara il suo penultimo convegno della prima stagione 2018, mentre già da settimane sta lavorando con impegno alla doppia giornata (sabato 30 giugno-domenica 1° luglio), che offrirà al pubblico i big event stagionali che s’annunciano sin d’ora alla… paprika. E concluderanno il ciclo di primavera-estate. Ma ora, l’ attesa è tutta per il Premio Or Jack, che fa da richiamo per soggetti che, ancora maiden o comunque novices, impegnati a prendere le misure all’otto di Maia per farne tesoro.

Il test s’annuncia interessante e propone il confronto tra Balashakh – con apprezzabili scampoli di qualità, come sempre i soggetti del viennese Stall Magog, sin qui centellinato con accortezza. Dovrà vedersela con il facoltoso Sternkranz che batte le insegne di Herr Alber, già sugli scudi nella “deb” per anziani. Se per il pupillo di Favero la forma dice di un plastico “crescendo”, lo charme della new entry di Raf Romano (di origine teutonica) pone la coppia su un piano di equibrio. Al punto che Romano darà “gamba” a Columbu, per studiarsi il 4 anni dalle tribune… Manca dunque solo l’esame, il confronto, e con esso il verdetto della pista. Ma da seguire con occhio serio c’è anche Wootyhoot, un altro in forza a Favero, e di più ancora si dice un gran bene di Langfuhr, autore di apprezzabile debutto nella specialità, dopo aver richiesto (giustamente) attenzioni particolari per il modo in cui s’era spicciato nei test mattutini. Piuttosto, decisamente da scoprire  è la pedina di Wroblewsky, quel Father Paulo che farà verosimilmente parlare di sé ad estate inoltrata, quando si prepareranno climi più favorevoli e terreni più consono alle sue caratteristiche.

 Il Premio Marlengo

Dopo lo Scena ed il Cermes, già archiviati, altra siepi da gustare sarà il Premio Marlengo , con sette aspiranti al via. Ventotene (più che decoroso al debutto) ed il suo compagno di team,  Jackson (battono entrambi le insegne di Troger), possono solo portare avanti condizione e mestiere, dopo questa corsa, per suggerire le gerarchie tra i giovani di scuderia . Zubiena e San Cristobal sono attesi in progresso, dopo un primo contatto positivo, ed inoltre c’è anche la sorpresa interessante Feel The Wrath, i cui mezzi saranno da misurare al contrario dei compagni Coast Guard e Far Dawn, che hanno già esordito.

Ci sono anche i 4 anni

Il cartellone domenicale di Maia suggerisce poi di bissare le attenzioni per i 4 anni, impegnati “a vendere” nel Lagundo. Rivedremo Musique de la Nuit dopo due prove interlocutorie sullo steeple: interpretata da Gabriele Agus (figlio del mitico ‘Pagnottella’, uno dei migliori talenti del piano tra gli anni ‘70 e ’80), potrà contare sull’appoggio di Mesa Arch, ex transalpino che rientra dopo una fase di necessaria acclimatazione. Quindi, ecco i vari Spin a Disc, Shiloh ed il debuttante Lord E, in rappresentanza del training di Favero. Da seguire, va da sé, anche Azalea e Mc Enroe, autore di un debutto non proprio baciato dalla fortuna.

Il Cross con Kitano

Nel pomeriggio, un divertente cross country con Kitano già litigioso con la vittoria, chiamato a riprovarci, con Tequila Tango e Vanessa del Cardo a recitare un ruolo possibilmente attivo e vincente, in questo cross per patentati Fise e Ante. Tra le piane, Right from Wrong, reduce da numero apprezzato in corsa tris, vorrà ribadire le ambizioni sugli 11 furlong, mentre il gravato Miron che a Maia ha vinto bene, si ricandida. E pure Oak Bluffs sarà serio candidato alla vittoria, mentre appaiono con ruolo di sorpresa sia Stalingrado che Madron.

                                                               

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.