Annalisa Landucci: la passione per l’altro Purosangue: l’Arabo.

Nella foto Annalisa Landucci e i suoi cavalli

di Annalisa Landucci

La responsabile del settore corse di Anica (l’associazione che raggruppa gli allevatori del cavallo Purosangue Arabo), ci racconta della sua passione per questo straordinario cavallo.

La scuderia di soli PSA nasce nel 2006 sotto il nome di Annalisa Landucci con i colori della giubba verde e blu, il motto della scuderia è PAZIENZA nel senso che se un cavallo non è al 100% delle condizioni psicofisiche non corre e un puledro di 3 anni viene aspettato anche fino a settembre ed oltre perche abbia acquisito la giusta maturità.

Dopo un inizio con qualche comprensibile difficoltà gia nel 2008 sono venuti i primi successi ccon Montanaru che vince tre corse e fa sette paizzamenti su 21 uscite, a cui seguono Olau che vince 4 corse 15 piazzamenti su 29, Jelabi 3 corse e due internazionali  a Roma: il GP SHEIKH HAMDAN AL MAKTOUM e  il Premio Mediterraneo a Chilivani .

Nel 2016 la scuderia mantiene gli stessi colori e prende il nome di TSA srl, e con Monnalisa vince 4 corse, 4 piazzamenti su 14 uscite, a cui segue Sedilesu che nonostante due gravi infortuni è ancora in attivita sportiva con all’attivo 5 corse  4 piazzamenti su 12 corse disputate, laureandosi Campione Italiano ANICA nel 2017.

Attualmente oltre a Sedilesu sono in attiviità due puledri acquistati alle aste indette dall’AGRIS che promettono bene.

Il 90 percento dei cavalli vengono acquistati in Sardegna, dopo lo svezzamento e vengono cresciuti all’aperto vicino VITERBO, dove sono acquartierati i cavalli da sella, tutti PSA che montiamo in trekking in famiglia.

Una volta usciti dalle corse la maggioranza dei cavalli è stato venduto in endurance, ed ancora Montanaru gareggia in gare importanti,  questo per sottolineare il fatto che nessun cavallo viene abbandonato o abbattuto.

Attualmente abbiamo avuto una fattrice che ci ha dato 2 puledre. Purtroppo la fattrice è morta  a 3 giorni dal parto e ci ha lasciato un vuoto enorme, abbiamo coperto quest’anno una nuova fattrice di linea siriana che spero faccia bene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.