Well Timed è il prospetto di regina voluto dai tedeschi. Contro avrà Sand Zabeel. Terza incomodo Night of England.

Schermata 2018-08-03 alle 20.52.23.png

Nella foto Well Timed, la tre anni di von Ullmann.

di Giorgio Bergamaschi

La puledra di von Ullmann sembra imbattibile, ma Sand Zabeel cerca spazio per dimostrare il suo valore ed anche Night of England vanta atout di buon livello: per questo Andrasch Starke ha accettato di montarla

La prossima domenica, #Carvalho sellerà Well Timed che, imbattuta nelle tre sortite effettuate quest’anno. Well si presenterà al via con le stimmate della favoritissima della corsa. È dal giorno della sua vittoria a Berlino-Hoppegarten che i tedeschi la salutano come la “regina” che schiaccerà le avversarie, per presentarsi all’incoronazione del Grafenberg, dopo la “vittoria scontata” all’epilogo degli 11 furlong dell’Henkel Preis der Diana, il Gr. I (dotato di 500.000 € ) con cui prosegue la suite di highlight che programmati da German Racing.

Well Timed ha impaurito Taraja che preferisce affrontare le francesi nel Psiché

Well Timed quest’anno ha già corso due volte a Düsseldorf, vincendo una buona prova per femmine in aprile sui 2100, poi replicando in una listed (sempre per femmine) il 19 maggio su analoga distanza, sciorinando in retta un repertorio di quelli che valgono, con due secchi cambi di rapporto che hanno fatto la differenza e lasciato di sale la decina di avversarie… Poi, sul doppio chilometro del Soldier Hollow Diana-Trial, ha conquistato anche questo Gr. II con stacco perentorio limitandosi nel finale a controllare Taraja, la puledra del conte von Norman (#GestütHachtsee), lasciandola ad oltre 1 ½ lunghezza. Va ricordato che gli uomini di Taraja, poi mattatrice alla vigilia del Derby sulla non facile pista di #AmburgHorn, hanno optato per un’incursione francese nel Prix Psiché, piuttosto di tornare a scontrarsi con la figlia di Holy Roman Emperor…

Questo successo berlinese, che risale a 54 giorni fa, è frutto di un preciso calcolo del “Renard” Carvalho, consapevole della qualità della sua protetta. Al punto da dichiarare: “Proprio per il modo assolutamente facile, direi quasi flemmatico, con cui Well s’è imposta a Berlino, ho avuto la spinta finale ad optare per le German Oaks. Ho scelto quindi di concederle una pausa, tenendola comunque ben ginnasticata, per arrivare alla corsa in condizioni di assoluta freschezza. Questa puledra ha un’ascendenza prettamente americana e, attraverso Lyrism, sintetizza l’unione tra Lyphard e Pass a Glance, una Buckpasser di vero pregio per lo stud. Il terreno sarà probabilmente tendente al consistente, ma questo non la condizionerà perché Well Timed ha vinto sia sul buono che sul molto morbido…”.

La genealogia americana di Well Timed ne fa una favorita guardata con soggezione

Già, un pedigree di pregio, ne prendiamo atto. La scelta di Carvalho è molto ben ponderata e la sua analisi impeccabile. I pilastri su cui poggia Well sono davvero (im)portanti… E così, per creare una liaison con il passato recente, la mente corre indietro di 12 mesi e ci riporta al Grafenberg, dove Carvalho aveva presentato una 3 anni che aveva percorso la medesima rotta di Well Timed: si trattava di Tusked Wings, anche lei alfiere del giallo-blu di Georg von Ullmann, poi però finita quarta nella classicissima delle tre anni. Ma Tusked Wings era fatta di una pasta – lasciano trapelare i suoi uomini – che non è quella di Well Timed.

L’entourage del banchiere tedesco che ha sempre lavorato nella City la ritiene assolutamente superiore alla compagna di colori, che nel 2017 non era riuscita ad agganciare la vincitrice Lacazar (una Adlerflug), allieva di Peter Schiergen (colori del Gestüt Zoppenbroich) che, con un’interpretazione geniale di Starke, era entrata nell’albo d’oro della corsa consegnando ad Andrasch il sesto sigillo nella classica, passando così avanti agli ex colleghi Otto Schmidt e Gerhard Streit, entrambi titolari di 5 successi in sella, in virtù di una sciabolata terribile inferta nelle battute finali della corsa.
Ed a proposito di Andrasch Starke, domenica la prima monta dell’Asterblüte salirà sull’allieva di Henk Grewe Night of England: una scelta fatta evidentemente non a caso, perché ad Amburgo è stata terza vicina di Taraja e Dina nel trial, e prima aveva avuto un facilissimo assunto alla Neue Bult di Hannover in un indicativo 2200 con coraggiosa tattica d’avanguardia e grande cattiveria sfoderata nel rush. Ora, l’allieva di Grewe si presenta come terza forza nel campo nelle German Oaks, in scia a Well Timed ed a Sand Zabeel, portacolori di #JaberAbdullah in forza ad #AndreasWöhler. Impegnate da contratto le prime due favorite, ecco che la scelta di Starke s’è incuneata in piena zona-leadership, per tentare da vicino uno dei suoi immancabili colpi di genio. Riguardo Sand Zabeel e il tema delle statistiche, pensate che se – ma è ben difficile, almeno in sede di pronostico – Sand Zabeel dovesse vincere, #EddyPedroza riuscirebbe a battere il record di #PeterRemmert, che come lui nell’albo d’oro del Preis der Diana è presente con 4 centri.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.