Approda a Maia #MarkKlug, l’ultimo “grido” tedesco in tema di training.

Markus Klug
Nelle foto in alto un soggetto della Gestüt Ammerland e uno scorcio dell’allevamento. Qui sopra MarkKlug

di Giorgio Bergamaschi

A Ferragosto scende da Heumar a Merano #MarkKlug, Il professionista di #BadenBaden che da bimbo andava in bicicletta ad #Iffezheim per applaudire #Acatenango e #Lirung, eroi di Walter Jacobs (Stiftung Gestüt Fährhof), e mercoledì sarà qui per muovere all’assalto dell’EBF – Terme di Merano con Conscious, una 3 anni di Casa Jacobs da Maxios, che a Düsseldorf ha s’è trovata la strada del successo sbarrata solo da Well Timed, che l’ha respinta di mezza lunghezza. Well Timed è la vincitrice delle German Oaks, appartiene al baron von Ullmann ed è volata solitaria sul traguardo del Grafenberg nelle recenti German Oaks per rientrare nel #PrixVermeille, prima di battere la presumibile rotta dell’#ArcdeTriomphe. Tanta premessa era dovuta, perché se questa Conscius le è arrivata alla sella, qualcosa deve pur valere nel quartier generale di Klug. Sì, quella della portacolori del #GestütFährhof è una buona presenza, ed anche la monta del giovane Seidl (indisponibile Adrie De Vries) la dice lunga sulla gestione e sulle scelte di Klug, che “circoscrive sempre tutto all’interno del “regno di Heumar” e che presumibilmente sarà a Merano con il caporazza Frank Dorff (già qui per le ferie di luglio).

#MarkKlug è il trainer dei 3 Derby in 5 anni, ha vinto le #GermanOaks con Well Timed che andrà al #PrixVermeille, presenta una 3 anni interessante ed in crescita

Conscious è una puledra un po’ particolare, magari un filo legnosa nella fase d’avvio, ma con il passare dei metri la sua azione si fa davvero facoltosa. È una Maxios, un erede dell’immenso Monsun, nata in quella meravigliosa oasi sudafricana della Maine Chance Farm, succursale del Fährhof nell’altro emisfero. Ha per madre l’irlandese Champaka, una Caerleon solida che nasce da Fleur Royale, da Mill Reef e Sweet Mimosa. Insomma, come albero è tanta roba di certo. A due anni questa Conscious ha corso giusto per svegliarsi, all’attivo solo un quinto e due secondi in prove EBF).

Quest’anno, al rientro è stata seconda a Düsseldorf in campo di 10 partenti arrendendosi come detto solo alla magnifica Well Timed, poi alla penultima comparsa pubblica è stata terza sui 2200 della Neue Bult (Hannover), nel memorial intestato ad un grande amico di Merano e del “Merano”: ricordate Göddert Sybrecht, il veterinario venuto a Maia con il suo “suo” Scaligero? Dopo quell’episodio, il primo luglio ad Hassloch finalmente Conscious ha vinto la sua corsa ed ora questa bella morella punta dritto su Maia. Dove incontrerà un’opposizione non facile, data in primis da Bernsteinkette, una portacolori del Gestüt Ammerland (che scende a Maia per la prima volta), aulica formazione germanica (ha sede tra le Alpi e Monaco, e s’affaccia sullo Starnberger See): l’Ammerland, tradotto ijn termini di… traguardi, significa Britannia (German Oaks), Luigi (Derby), Boreal (Derby e Coronation Cup), Borgia (la più forte femmina tedesca prima di Danedream), Hurricane Run che ha spaziato nelle King George and Queen Elisabeth Stakes, nel Derby irlandese ed a Longchamp nell’Arc de Triomphe, e da ultimi quel Lope de Vega a segno nel Derby francese 2010 e pure la plurilaureata Golden Lylac (Prix de Diane-French Oaks), tanto per citare gli acuti più celebrati della formazione rosso-verde.

Oltre al #GestütAmmerland a Maia anche una Jacobs del Fährhof

Perché questa premessa per due soggetti che poi potrebbero anche non lasciare il segno sul traguardo di Maia? Perché per la prima volta Merano apre la porta a questi due colossi del turf, in un’azione di promozione davvero importante. Del resto, oltre a magnati mondiali quali il dr. Andreas Jacobs – che significa Suchard e Nestlé, Barry Callebaut, Cafè Jacobs, Toblerone, Adecco e molto altro ancora – il fattore fondamentale è dato dall’attenzione che la Germania del turf dedica a Merano ed alle sue corse. A Maia ci saranno turfisti che creano la leggenda, e che per curare un cavallo nevrotizzato facevano venire dagli Usa nientemeno che “Monty Robert’s, l’uomo che sussurra ai cavalli”, come raccontato in un video – best seller postato settimane fa in Pro Maia.

Perché non è tutto qui. Ricorderete Wolfi Figge, ora è il turno del giovane Michael che a Riem ha preso le redini in mano e spedisce una coppia d’inviate in casa nostra: Lovelette e Miss England. Ma ci sarà anche il Viennese… Già, l’elegante fantino austriaco da decenni in Germania, Andreas Suborics, “Subi” per gli amici, ora ha messo su qualche chilo e fa il trainer: lancia su maia l’opa di Son Macia, lo scorso anno seconda al Weidenpescher Park di Colonia nel Preis von Europa (Gr. I) e poi seconda in due Gr. III, il Prix de Flore a St. Cloude ed il Fille de L’Air a Toulouse, quest’anno muovendosi con estrema disinvoltura sulle piste francesi con decorosi piazzamenti, ai 1quali aggiunge il nostro d’onore nel nostro Mezzanotte, 3 lunghezze abbondanti in scia a Night Music, rendendole oltre due chili… Ma da seguire ci saranno anche le nostre Aventura ed Enrife, con Sadilla da non perdere di vista.

Ecco, queste sono solo le primissime impressioni sul Ferragosto di Maia… Da domani andremo a sviscerare protagonisti e chances, ma ora è bene rendersi conto che qui c’è un dito puntato in una direzione ben precisa: faticosa, certo, ma appagante! Per questo, sabato, nel presentare Merano e le sue corse abbiamo insistito su un punto: che il Programmatore nazionale salga in Alto Adige per rendersi conto che questa terra è il “salotto buono” dell’Italia, per chi scende da Nord, così come vale quale armoniosa e ricca “anticamera” dell’Europa, per chi sale da Sud.

A domani, dunque, con una disamina più approfondita della listed e addirittura una full immersion nel Premio delle Alpi. Buon Ferragosto a tutti: meglio, se vissuto a Merano.

Qui sotto il link del video della cavalla che ha vinto le Oaks tedesche e che andrà a fare il Vermeille.

https://www.german-racing.com/gr/renntage/rennen.php?id=1300327&d=20180429&s=R

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.