L’Arc di Enable è un altro Trionfo di Dettori-Gosden-Abdullah.

Nelle foto l’arrivo a fruste alzate tra Dettori (Enable) e e Doyle (Sea Of Class).

di Giorgio Bergamaschi

La “femmina da sogno” conquista con classe e grinta infinite il clou di ParisLongchamp dopo lotta accesissima con una straordinaria Sea of Class

Il nostro Frankie è Il miglior fantino del mondo e condisce di classe ineffabile la potenza dell’allieva di John Gosden.

“ParsLongchamp è splendidamente femmina”, ed il traguardo del Bois s’inchina dinanzi ad Enable ed alla 3 anni Sea of Class, che distruggono i maschi mai riusciti ad impensierire queste due forze della natura, che nelle ultime battute del rush incuranti di Waldgeist ormai rassegnato al quarto posto, si liberano anche di Cloth of Stars, per proseguire un scintillante duello che ha appassionato gli oltre 50.000 accorsi per l’evento-clou del Bois de Boulogne. Frankie Dettori fin lì ha sciorinato un repertorio in sella come solo lui sa fare, mentre la saura nata e cresciuta sui prati del Velino impegna fino all’ultimo tempo di galoppo la “regina” che vuole mantenere rango e onori con tutte le sue forze, lasciando all’avversaria solo un rammarico finale: se la dirittura fosse stata di mezzo furlong più lunga, il risultato si sarebbe verosimilmente ribaltato.

Qui però non ci sono né se né ma, perché questo è il secondo successo consecutivo per la 4 anni da Nathaniel che, 12 mesi dopo il primo trionfo ed una lotta vinta contro un contrattempo articolare, si conferma il miglior purosangue del pianeta nel massimo confronto dell’aurea pista parigina.  Favorita a 20:10, l’allieva di John Gosden ha magnificato nuovamente il verde-bianco-rosa del Principe saudita Khalid, mostrando al mondo che lei è la più forte ed il suo interprete (a dispetto dei 47 compleanni) è una cravache di inimitabile bravura, conquistando per la sesta volta la vetta del  mondo in una simbiosi che ha dell’incredibile, rilanciando dopo oltre 2500 anni il “mito del centauro”…

Al via dell’Arc, “Magic Frankie” ha posizionato Enable al quinto posto dietro Nelson, Capri, Clincher e Defoe; alla sua coda tutti gli altri, impegnati a fare la loro corsa su di lei. La vicenda tattica dell’Arc costringe però Dettori a prendere una decisione improvvisa, lì all’imbocco della retta, poco prima dei 300 finali dove lo steccato converge appena verso l’esterno e Frankie ne approfitta per chiedere un primo scatto ad Enable convergendo in corda per posizionare immediatamente a filo di staccato il suo missile che pare davvero un Tornado, iniziando da quel punto una carica eroica, intrepida, ai più sembrata azzardata e prematura…

Ma Dettori ha l’argento vivo addosso, fiuta l’aria anzi il traguardo e sente profumo di vittoria: Lui conosce la cavalla e le sue risorse a meraviglia, inizia così il suo magico scorcia-allunga-riprendi le redini, dando ad Enable una carica impetuosa e al contempo quasi mistica, sollevandola da terra ad ogni bracciata infondendo forza e grinta alla sua “complice”, specialmente quando all’esterno si profila per due volte la minaccia terribile di Sea of Class. E la lotta è terribile: Enable ruggisce, il suo posteriore sviluppa una forza che produce una spinta impressionante… E su quella spinta la propulsione fa stendere gli anteriori della pupilla di Gosden in un compasso straordinario, che permette alla portacolori di Khalid Abdullah di dare scacco alla saura aggressiva e forte oltre ogni previsione, per un vantaggio non cospicuo e però sufficiente, per portare al di là della Manica gli oltre due milioni e ottocentomila euro spettanti al vincitore.

E per Frankie il traguardo dell’Arc raggiunge “ Quota 6 ”!

Ne avevamo parlato proprio ieri di questa marcia sul secondo Arc… Solo che l’avevamo dipinta come impegno o, meglio, qualcosa di impegnativo ma non troppo. Questo, nonostante Enable fosse reduce da un infortunio: perché il suo rientro di Kempton l’aveva riproposta in grande spolvero, capace di dominare un avversario di spessore. Ma quando oggi Sea Of Class ha variato rapporto esplodendo una potenza micidiale contro Enable, per qualche frazione abbiamo dubitato… Certo, il traguardo ormai era in vista e, col passare dei metri, appariva evidente che per l’italiana in giallo-viola ci sarebbero voluti altri cento metri, per piegare la cavalla di Dettori.

Sul traguardo un vantaggio certo, seppure non vistoso: l’atleta Dettori ha pilotato Enable con sicurezza e pervicacia, strappando una scarsa incollatura alla rivale diretta e fissando le lancette del cronometro sul tempo di 2:29,24. Nel dopocorsa, una frase sibillina di “Magic Frankie”: „In vita mia non sono mai stato così teso, come prima di questo Arc“, che ora lo porta a 6 successi ed a tornare ad essere quello che è sempre stato, il “ragazzo che sorride” nonostante oggi si trovi a… meno di una manciata d’anni dal mezzo secolo… Già, Frankie ha la forza di un adolescente e l’esperienza di un saggio… Ingredienti imprescindibili per un campione autentico: e nulla, oggi, è stato più autentico – e folgorante – di quella decisione da “saggio esperto, in un corpo di atletico adolescente” di anticipare i tempi per volare verso il traguardo con la forza di un Tornado, travolgendo gli avversari e vincere quel brivido di tensione che mai avremmo immaginato lo potesse attanagliare, seppure per qualche attimo soltanto.

Sea Of Class si fa sempre più vicina e minacciosa

Dietro la campionessa di John Gosden, dunque, Sea of Class, poi il Godolphin Cloth Of Stars e alla sua coda Waldgeist. Probabilmente, se l’intuizione geniale di Dettori gli avesse fatto ritardare i tempi dell’attacco, per la saura nata in casa Botti sarebbe stato possibile carburare ancor più la sua azione facoltosa e, magari, mettere a rischio il successo dell’immensa Enable. Ecco cosa differenzia un campione da un gran buon fatino… Del resto Lester Piggott, a Baden Baden, a proposito di  Magic Frankie aveva detto proprio questo, aggiungendo che “…per questo e per quella sua misteriosa genialità che si sposa con un atleta immenso Dettori è il più grande fantino in attività”.

Nb. La seconda e la terza arrivata sono tutte figlie dello stallone del momento. Sea Tbe Stars.

Vai alla corsa: https://www.youtube.com/watch?v=P3Mho_bpjY8

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.