Kentucky Derby 2019. Dalla regina Elisabetta a Steven Speilberg (2003 – 4 ° con Atswhatimtalknbout) tutti a Churchill Downs.

 

Celebrità a Kentucky Derby nel tempo

Redazione JJcdiH

Non a caso Steven Speilberg ha realizzato un film su un cavallo, War Horse, Il grande regista è stato il proprietario di Atswhatimtalknbout, poi giunto quarto in una edizione della corsa. ne ara proprietario con B. Wayne Hughes & Biscuit Stables LLC (Steven Spielberg, Gary Ross, Frank Marshal

Uno dei primi avvistamenti di celebrità risale al 1877 quando la famosa attrice polacca Helena Modjeska partecipò al Kentucky Derby. Nel libro del 1945, Down the Stretch, fu notato che Modjeska rimase colpita dal Kentucky Derby ma ancor più affascinato dal Julep di menta a cui fu presentata dal fondatore di Churchill Downs M. Lewis Clark dopo la corsa.

Nel corso degli anni, un flusso di celebrità del cinema, della televisione, della musica, dello sport, della politica, dell’editoria, della moda e delle imprese americane è stato attratto dal Kentucky Derby.

In almeno un’occasione, una celebrità assolutamente particolare ha fatto visita in ippodromo durante il Derby. Era il Derby n.15 ° del 1889 e vi era presente Frank James, rapinatore di banche e treni. E fratello del famoso fuorilegge Jesse James e leader nella loro banda di fuorilegge, Frank vide la vittoria di Spokane sul favorito Proctor Knott (due discendenti di Eclipse).

Nel 2007, Churchill Downs ha avviato una nuova tradizione Kentucky Derby con un focus sulle celebrità, creando uno speciale Red Carpet per i partecipanti VIP e i loro ospiti. La NBC del Kentucky Derby ha fornito la copertura televisiva degli arrivi al Derby-Red Carpet, dando ai fan di tutto il mondo la possibilità di vedere i ricchi e famosi farsi strada nella pista più leggendaria del mondo.

Direttamente discendente dell’inglese Epsom Derby, il Kentucky Derby di Churchill Downs ha ospitato la British Royalty in quattro diverse occasioni.

• Nel 1930, Edward George Villiers Stanley, il diciassettesimo conte di Derby, dal cui cognome venne derivato il termine “Derby”, divenne il primo nobile inglese a frequentare. Il proibizionismo era in vigore all’epoca e Lord Derby dichiarò la sua delusione nel non essere riuscito a provare un celebre whisky “Ha molti vantaggi questo Derby, che vorrei copiare per l’Inghilterra”, disse lord Derby, “ma il proibizionismo non è uno di questi”.

• Il conte di Derby fu seguito nel 1951 dal duca di Windsor, che aveva rinunciato al trono britannico nel 1936 in modo da poter sposare l’americana divorziata Wallace Simpson.

• La centesima edizione della corsa nel 1974 ha portato a Churchill Downs  Sua Altezza Reale la Principessa Margaret e suo marito Lord Snowden. La principessa Margaret, sorella della regina d’Inghilterra, ha assegnato al proprietario del vincitore, John Olin un trofeo appositamente realizzato per la vittoria.

• Nel 2007, la regina Elisabetta II e il principe Filippo presero parte al 133 ° Kentucky Derby che vide la vittoria di Street Sense vincere la corsa. Sua Maestà, che indossava un cappotto di lana verde lime con un abito di seta abbinato e un cappello verde lime con finiture fucsia, arrivò due ore prima della disputa della corsa ed ebbe modo di ammirare lo spettacolo  che offriva l’ippodromo all’interno del club del quarto piano.

Presidenti degli Stati Uniti

Sette uomini politici che sono diventati presidente degli Stati Uniti hanno assistito alla corsa classica e hanno visto l’elettricità e l’eccitazione del Kentucky Derby. Harry S. Truman è stato il primo. Seguito nel 1952 da Lyndon Johnson. Mentre Richard M. Nixon è l’unico presidente ad aver partecipato mentre era già senatore. Era il 1968 e intervenne come ospite del governatore del Kentucky Louie B. Nunn. Nixon affermò che se fosse stato eletto presidente sarebbe tornato al Derby del 1969. Il 1969 attirò anche due futuri presidenti, Ronald Reagan e Gerald R. Ford. Nessun altro presidente più di lui ha visto più Kentucky. A partire dal 1977, Ford e sua moglie Betty frequentarono quasi tutti i Kentucky Derby per 10 anni come ospiti dell’amico di lunga data John Galbreath, ex presidente di Churchill Downs.

Nel 1983, per il 109 ° Derby, erano presenti due past presidenti e un futuro presidente. A Ford si unirono Jimmy Carter, il democratico che lo aveva sconfitto nel 1976, e il vicepresidente George Bush, che avrebbe vinto le elezioni del 1988. Altri vicepresidenti che hanno partecipato sono Charles Curtis, 1931, e John Nance Garner, 1937.

Proprietari di celebrità

Anche se la maggior parte dei ricchi e famosi che frequentano sono ospiti di eminenti possessori di biglietti, il Derby ha anche attirato una lista impressionante di proprietari di cavalli famosi. Dal 1990, questo gruppo di proprietari di celebrità è cresciuto fino ad includere il musicista Hammer (1992 – Dance Floor, 3rd); il compositore Burt Bacharach (1994 – Soul of the Matter, 5th & 1995 – Afternoon Deelites, 8th); produttore musicale Barry Gordy (1994 – Powis Castle, 8th); il produttore cinematografico Albert Broccoli (1994 – Brocco, 4 °); Il proprietario di New York Yankee George Steinbrenner (1997 – Concerto, 9th e 2005 – Belamy Road, 7th); L’allenatore dell’Università di Louisville Rick Pitino (1998 – Hallory Hunter, 4 °); e il regista Steven Speilberg (2003 – Atswhatimtalknbout, 4 °).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.