Gli italiani alla conquista di Piazza di Siena. Riusciranno i nostri eroi là dove in molti – troppi – hanno fallito?.

AZZURRI: OBIETTIVO PIAZZA DI SIENA

Redazione JJcdiH

Con i nomi dei tre medagliati del Campionato Italiano disputato lo scorso fine settimana, la compagine azzurra per l’edizione 2019 dello CSIO di Roma Piazza di Siena (23-26 maggio) ha iniziato a delinearsi.

Ora sarà il cittì Duccio Bartalucci a completarla con le convocazioni di amazzoni e cavalieri che si aggiungeranno a Luca Marziani, Filippo Codecasa e Paolo Adorno (nell’ordine oro con Tokio du Soleil, argento con Giulio 8 e bronzo con Fer Z.G.).

 

Photo Simone Ferraro/CONI

“Da questo primo scorcio di stagione, Campionati compresi, ho avuto delle indicazioni incoraggianti per Piazza di Siena ma soprattutto per quelli che saranno i nostri impegni nelle varie Coppe delle Nazioni e agli Europei di Rotterdam di fine agosto” – ha commentato Bartalucci necessariamente chiamato ad avere una visione più ampia rispetto al pur importante appuntamento con lo CSIO romano.

“C’è un buon numero di binomi attenzionati – prosegue il cittì – che su mia richiesta all’inizio dell’anno hanno stilato un programma di attività finalizzato ad una loro partecipazione a Roma. Tuttavia bisogna essere prudenti e ponderare bene le scelte poiché, una settimana dopo Piazza di Siena, ci sarà lo CSIO di Sangallo dove andremo a caccia di punti per il circuito delle Nations Cup e per essere competitivi in entrambi dovremo avere una rosa di 6/7 binomi all’altezza che dovranno essere alternati. Per questo attenderò la data della chiusura delle iscrizioni del 13 maggio per definire la rosa con le ultime indicazioni da raccogliere nel doppio appuntamento di Busto Arsizio con il Talent Show del 25-28 aprile e il CSI3* del 2-5 maggio. A grandi linee posso comunque dire che Lorenzo De Luca sarà a Roma con Ensor de Litrange LXIII nella Coppa e con Scuderia 1918 Halifax van het Kluizebos per difendere la sua vittoria in in Gran Premio del 2018. Luca Marziani sarà in squadra… leggi tutto

image-8

Riflettori puntati non solo sul verde ovale di Piazza di Siena per l’edizione 2019 dello CSIO Roma, ma anche sul Galoppatoio, la parte di Villa Borghese che dallo scorso anno ha ripreso la sua destinazione naturale con il programma di riqualificazione ambientale attuato da CONI e FISE.

Qui si svolgeranno le gare nazionali articolate all’interno di un ricco palinsesto che comprende il Challenge Piazza di Siena (21 e 22 maggio), la Coppa del Presidente – Trofeo Challenge Bruno Scolari.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.