Enable di Paolo Allegri. Lo studio della genealogia

nella foto l’arrivo delle King George 2019

di Paolo Allegri

Una disamina puntuale della genealogia della vincitrice di Arc e delle King George 2019

Nell’analisi del pedigree di Enable, la grande campionessa del galoppo mondiale, ci troviamo a un dato che deve far riflettere.

Il ricorso a continui incroci tra discendenti di Nearco, che se da una parte conferma che l’ottanta per cento dei vincitori delle classiche di galoppo che si svolgono nel mondo ha quella griffe che sigla meravigliosamente un’epoca straordinaria per l’ippica italiana, con la fantastica intuizione del genio piemontese Federico Tesio, dall’altra ci comunica un dato. Il tema, la domanda che dobbiamo porci è se è possibile insistere su un reiterato incrocio tra continuatori di Nearco, una scelta che fino a due-tre decenni fa avrebbe fatto discutere e sollevare scetticismo tra gli allevatori più preparati. Il punto di partenza della nostra analisi del pedigree della recente laureata delle King George è il 1961 quando nasce Limey’s Moppet. La madre è Rag Doll Star che aveva corso solo a 2 anni negli Stati Uniti nella stagione 1949, cogliendo un piazzamento in 7 corse. Come figlia di Bull Dog che entrando in razza alla fine della stagione 1930 come sire si era rivelato un ottimo padre di fattrici, Rog Doll Star merita una chance come madre. Viene destinata a Limelight, che si è guadagnato un posto da riproduttore come terzo delle Belmont nel quadro di 5 vittorie e 6 piazzamenti, ma soprattutto perché è un continuatore di Nearco attraverso il padre Nasrullah.

Da quell’incrocio, come detto, nasce Limey’s Moppet, protagonista di una valida carriera agonistica con tre successi in 15 corse tra cui le Tanforan Lassie Stakes. In razza viene destinata a Vaguely Noble, laureato di Arc e Observer Gold Cup, il padre di Dahlia. Era stato inviato negli Stati Uniti nel 1968. In questo pezzo di percorso c’è già l’idea che pervade tutta l’architettura del pedigree di Enable. Un dettaglio, una luce su quello che diventerà tendenza. Già, Vaguely Noble ha come madre una figlia di Nearco, Noble Lassie, e viene destinato a una fattrice, appunto Limey’s Moppet, figlia di un nipote di Nearco.

Nel 1970 questo incrocio genera Fleet Noble, che corre 5 volte tra la Francia e gli Stati Uniti senza lasciare il segno, così che va presto a fare la madre. Per lei, nelle cui vene scorre già tanto sangue di Nearco, si sceglie Habitat, champion miler in Inghilterra nel 1969. Habitat è entrato in razza nel 1970, in Irlanda. Da qui l’isola verde peserà molto nella costruzione del pedigree di Enable. Quello che importa, in questa analisi, non è che Habitat fosse il campione da 1600 metri di quell’anno. Ma che entra allo stud come continuatore di Nearco, attraverso Sir Gaylord-Turn-To e Royal Charger. Se tracciate una linea sul ramo maschile del pedigree di Habitat, troverete Nearco al posto 4, come spesso avviene nelle genealogie di tanti campioni del galoppo mondiale. Sembra quasi la formula magica del successo, questa.

Siamo arrivati ad un momento di svolta verso la qualità di quella che oggi ci appare come la linea femminile di Enable. Nel 1975 da Habitat e Fleet Noble nasce Fleet Girl, che in pista si distingue con 2 vittorie in 6 corse. Viene sfruttata poco e mandata presto a fare la mamma. E la scelta è giusta, perché Fleet Girl si rivela qualcosa di più di una buona fattrice. Undici i suoi prodotti in corsa e una stella del calibro di Bourbon Girl, classe 1984 e laureata delle Irish Oaks e delle Musidora, nonché seconda delle Oaks di Epsom, quelle vere, e terza delle Yorkshire Oaks, altra pattern di rango. Questa Bourbon Girl, oggi che leggete il pedigree della campionessa che montata da Dettori è stata spinta da un’intera Nazione durante il duello infuocato delle King George, è la terza madre di Enable. Bourbon Girl dopo una grande carriera in pista va a fare la madre e quando viene incrociata con il due volte vincitore di Derby (Epsom e Curragh) Shirley Eight, altro erede di Nearco, stavolta con il ramo Mill Reef-Never Bend-Nasrullah, genera Apogee, laureata di gruppo 3 in Francia. Corre solo 5 volte, con 3 successi e poi va in razza. L’aspetta Sadlers Wells, straordinario e completo corridore che sarà un gigante da sire come figlio di Northern Dancer (da Nearctic e. dunque, sempre Nearco come capostipite). Dunque, anche in questo un incrocio tra consanguinei, un matrimonio di sangue molto stretto, tra Apogee, figlia di un continuatore di Nearco, e Sadlers Wells, che Nearco nel suo pedigree, su quella direttrice maschile, lo ha addirittura al posto 3.

Una sciarada, quasi a sfidare le leggi della genetica e anche le teorie sul purosangue. Osare alla ricerca del campione assoluto. Da questo ennesimo azzardo è nata Concentric, listed winner in Francia e in razza destinata al laureato di King George Nathaniel, figlio di Galileo, qualità elevata e, anche qui, linea di sangue suprema, da un figlio di Sadlers Wells, continuatore di Nearco attraverso Northern Dancer e Nearctic. Saprete già, avendo consultato le carte, quel meraviglioso pedigree pubblicato qui accanto, che il prodotto straordinario da quest’ultimo incrocio Nathaniel e Concentric è lei, la Diva suprema e assoluta del galoppo, Enable.

Una storia suggestiva e che sembra dirci. Non avere paura di osare se quello in cui credi sono certezze che hai fatto tue in anni e anni di studi, di esperimenti, di verifiche. Sembra il cavallo, anzi la cavalla perfetta, amici, questa Enable che ha fatto innamorare tutti gli appassionati del turf.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.