Global Tour. Ci voleva Jan Tops per un grande evento equestre in Italia.

Nella foto qui sopra il marchio del Global ed Emanuele Gaudiano

Prende il via a Roma nella prestigiosa location del Foro Italico, il Global Tour, una delle massime competizioni equestri continentali e del Mondo. Merito di Jan Tops, se anche l’Italia è sede di questa straordinaria manifestazione che porta enorme visibilità all’equitazione, con servizi su tutti i massimi organi di informazione. Una operazione mediatica che dovrebbe servire alla Fise, per imparare come si fa grande sport e grande comunicazione, in questo paese che definire italietta è ancora troppo poco (CG).

di Paolo Manili

Presentata alla stampa martedì scorso la tappa romana del Longines Global Champions Tour e Chamapions League, che si svolgerà fino a domenica 8 settembre nello Stadio dei Marmi “Pietro Mennea”, al Foro Italico. A delineare lo spessore e il ruolo di questa manifestazione valgono le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò: ««Sono felice di questo evento -ha dichiarato – del luogo scelto per ospitarlo. Questo stadio capitolino  è una location altamente rievocativa sia per lo sport che per il contesto storico. Il Global è un evento importante a cui parteciperanno sei cavalieri italiani, sei atleti in cui io credo moltissimo. Da pochi giorni è arrivata la qualifica della squadra azzurra di completo all’Olimpiade di Tokyo 2020 e ora non ci resta che sperare anche per quella del salto ostacoli». Oggi a Roma Malagò ha anche incontrato il Presidente della Federazione equestre internazionale, Ingmar De Vos.

Gli italiani in gara cui ha fatto riferimento Malagò sono sei: a cominciare da Alberto Zorzi ed Emanuele Gaudiano, quest’ultimo ammesso alla tappa romana di diritto, grazie alla sua posizione nel Longines Fei Ranking. Poi due atleti “reduci” dei recenti campionati d’Europa di Rotterdam, ossia Luca Marziani, Giulia Martinengo Marquet. Quindi il lombardo Roberto Turchetto e il 23enne Matias Alvaro.

Come già detto sopra l’evento è iniziato già oggi, giovedì 5 settembre, con le gare del Csi “due stelle”, mentre le gare della Global Champions League e del Global Champions Tour, entrambi “cinque stelle”, scatteranno da domani. Il culmine dello spettacolo sportivo si avrà poi sabato con il Longines Grand Prix, dopo il secondo round della Global Champions League. Il GP, previsto per metà pomeriggio, assegna i punti per il ranking del ricchissimo circuito inventato e diretto da Jan Tops, e al contempo definisce i partecipanti ai play-off che si terranno Praga, ai quali parteciperanno dunque tutti i vincitori dei diversi GP “Global” nell’arco della stagione.

Va ricordato che alcuni azzurri eccellenti non saranno presenti perché impegnati in trasferta nello Csio di Calgary, Canada: si tratta di Bruno Chimirri (Tower Mouche), Lorenzo De Luca (Dinky Toy vd Kranenburg), Massimo Grossato (Lazzaro delle Schiave), Riccardo Pisani (Chaclot) e Piergiorgio Bucci (Driandria).

Proprio la concomitanza tra le tappe del Longines Gobal Champions Tour e gli Csio con le loro Coppe delle Nazioni è uno dei punti dolenti del calendario internazionale: le scuderie dei cavalieri professionisti spesso preferiscono puntare ai ricchi montepremi dei circuiti come il Global anziché sulle Coppe delle Nazioni, più impegnative e con minore dotazione di montepremi. E i “cittì” delle squadre nazionali spesso faticano a convocare i loro migliori binomi perché questi optano per il Global.

La Fei cerca di mediare tra le legittime aspirazioni dello sport-business, che in effetti negli ultimi anni ha fatto crescere l’equitazione sia in termini di economia sia di livello organizzativo e tecnico,  e gli imperativi dello sport olimpico che invece vuole l’attaccamento principale alla bandiera e soprattutto al merito sul campo.

La presenza delle Istituzioni

Come hanno più volte ribadito le Autorità presenti alla conferenza stampa, il Global non è solo sport ma una splendida occasione per Roma – così come per per tutte le città che ospitano questo circuito – di coniugare lo sport con la valorizzazione del territorio. Lo ha sottolineato l’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi di Roma Capitale, Daniele Frongia «Questo evento è di rilievo non solo per lo sport di altissimo livello ma anche per il suo valore sociale. Essendo un evento gratuito per il pubblico è molto amato dai cittadini e permette alle persone di avvicinarsi all’equitazione, che durante queste tre giornate di gara viene presentata sotto molte delle sue sfaccettature».

Come ha detto anche l’On. Federico Mollicone «Il circuito ideato da Jan Tops è una perfetta strategia di marketing per il turismo».

Per il Sen. Claudio Barbaro, Presidente ASI, «E’ fondamentale in queste manifestazioni così importanti il connubio con solidarietà e integrazione e la capacità di utilizzare i palcoscenici incredibili offerti dall’Italia per promuovere lo sport amatoriale».

Per Eleonora Di Giuseppe, Show Director della tappa romana «E’ un sogno che si avvera e si consolida. Il Global è una visione strategica che garantisce standard di eccellenza. In questo evento è possibile vivere il cavallo senza filtri, avvicinarsi in modo gratuito all’equitazione. Grazie alla collaborazione delle istituzioni il risultato è una visione armonica che coniuga sport, cultura, integrazione, storia, caroselli e festa rinascimentale».

Infine l’Event Director del Longines Global Champions Tour, Marco Danese, una delle priorità per gli organizzatori è quella di garantire il benessere e la salute dei cavalli. Fra le perle del Global Tour è da considerare la clinica mobile “ …100% made in Italy…” del Dott. Centinaio, alla quale quest’anno si è aggiunto anche un comparto dedicato alla fisioterapia equina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.