Arabi a Vermezzo: il “mondiale” con le famiglie reali del Medio Oriente.

Redazione

Straight Egyptian World Championship. La VII Edizione. Il servizio completo sulla manifestazione e le foto.

Quando si parla di purosangue si considera normalmente quello inglese e da corsa. Invece c’è un altrettanto prestigioso cavallo che si può a ben diritto fregiare di questo titolo. Si tratta del Purosangue Arabo e in particolare quello da show, esaltato per la sua bellezza.

A Vermezzo domenica si è tenuto il Campionato del Mondo di questa razza, presenti tutti i maggiori allevamenti mondiali e i loro principali allevatori e proprietari, gli sceicchi.

Il Purosangue arabo, è un cavallo che nulla a ha da invidiare a quello di matrice britannica. Non solo, ma quest’ultimo discende in gran parte da questo particolare purosangue, da questo vero e proprio principe del deserto che ha trasmesso i suoi geni a quello inglese, attraverso i secoli procreando la razza da corsa, a cui appartiene, tanto per fare un esempio, il grande Ribot.

È stata battaglia all’ultimo voto tra i grandi emirati per l’aggiudicazione dei trofei del Straight Egyptian World Championship, il campionato mondiale dei purosangue arabi di linea egiziana che si è concluso tenuto a Vermezzo, alle porte di Milano all’Horse Pala Show della cittadina alle porte della capitale lombarda per l’organizzazione della titolare, l’intraprendente Barbara Morali che con professionalità ha dato il via sei anni fa a questa manifestazione che oggi ha radunato i migliori cavalli di questa razza provenienti dagli stud delle maggiori famiglie arabe. Le gare finali hanno visto primeggiare nelle competizioni più attese, nel best in schow per le femmine, la portacolori del Qatar, tra l’altro sponsor principale dell’iniziativa, con Awaal al Rayyan, proveniente dall’allevamento Rayyan Farm. Tra i maschi l’ha invece spuntata il maschio Asayel Raheb, proprietario Al Aghar Stud, Due esemplari molto belli

Il Purosangue Arabo, è tutt’ora idolatrato dai suoi più grandi estimatori, le popolazioni arabe, coloro che lo hanno “inventato” attraverso i secoli coltivandone con cura la morfologia e la genealogia che viene tramandata oralmente dalla tribù beduine ed è tanto idolatrato da essere citato nello stesso Corano, il testo sacro dei musulmani a cui Maometto, ha dedicato interi sonetti.

Tra le varie branche del purosangue arabo, la più pregiata è quella di linea egiziana, un numero ristretto di cavalli, di altissima genealogia gelosamente custoditi nelle scuderie dei principi arabi e i cui costi qual ora e molto raramente dovessero essere venduti, sono di migliaia se non di milioni di euro. A loro è dedicato il Campionato del Mondo di questa che è la razza di purosangue arabo per eccellenza che va in scena il 12 e 13 ottobre 2019 a Vermezzo, alle porte di Milano, nella settima edizione del prestigioso Straight Egyptian World Championship, show ideato da Barbara Morali, CEO del Gruppo Morali & C. e riservato ai più prestigiosi cavalli arabi di linea egiziana provenienti da tutto il mondo. Il campionato è supervisionato da Christianne Chazel e Dominik Briot, note come le più importanti event directors del settore.

I cavalli arabi di linea egiziana costituiscono solo il 4% circa dei cavalli arabi di tutto il mondo e rappresentano la razza di origine araba più nobile, prestigiosa e custodita gelosamente nelle sontuose scuderie degli sceicchi.

Il campionato del mondo premierà gli esemplari più belli. La scorsa edizione ha visto come main sponsor la prestigiosa maison Harry Winston, conosciuto come ‘il gioielliere delle star’, che ha confermato la sua presenza anche per quest’anno.

Main sponsor di questa edizione è Al Waab Farm di proprietà dello Sceicco Ahmed Bin Abdulla Al Thani, membro della famiglia reale del Qatar, celebre in Italia per l’acquisizione, tra le altre, della maison Valentino e che dispone di un allevamento di questi cavalli alle porte di Bergamo. Mentre in Francia è sponsor del Gran Prix de L’Arc de triomphe e dispone dj un allevamento di questi cavalli e di purosangue inglese, tanta è la passione da parre di questi sceicchi per il purosangue arabo e in generale per il cavallo. Il Qatar sarà infine protagonista nel 2022 in quanto organizzatore dei prossimi campionati del mondo di calcio.

L’evento sarà sostenuto, anche come nelle passate edizioni, dalla Qatar Foundation e dallo sceicco Hamad Bin Ali Al Thani, che parteciperà all’evento con le scuderie Al Shaqab e Al Rayyan.

Sono oltre 30 le scuderie provenienti dal Medio Oriente e dall’Europa (Qatar, Egitto, Kuwait, Emirati Arabi, Arabia Saudita, Israele, Gran Bretagna, Francia, Svizzera, Danimarca, Germania, Austria, Belgio, Italia) a sfidarsi presentando i loro migliori esemplari in un appuntamento imperdibile per gli appassionati di cavalli arabi.

Barbara Morali, Show Director ed organizzatrice del campionato, dichiara: “Sono orgogliosa che questa manifestazione si stia affermando sempre di più come evento internazionale di riferimento per gli appassionati del settore. Stiamo già lavorando ad un prossimo importante appuntamento che si svolgerà nel 2020”

Dietro allo show ruota una importante macchina organizzativa, sotto un servizio di sicurezza imponente: il trasporto dei cavalli viene effettuato in aereo con voli dedicati; i cavalli vengono accuditi e preparati allo show da uno staff di oltre 100 persone tra addetti alle scuderie, trainer, maniscalchi e veterinari.

L’evento è aperto e gratuito al pubblico e si svolgerà nelle giornate del 12-13 0ttobre a Vermezzo alle porte di Milano. Gli orari sono presenti nel sito web www.sewcmialn.com.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.