La lunga storia delle corse nel tempio degli ostacoli: Cheltenham: salus per acquam

Nella foto il tracciato dell’ippodromo

Redazione

Anche quest’anno il Festival di Cheltenham presentato da Magners, una società che produce Sidro nella Contea Tipperary, in Irlanda, si è svolto regolarmente, con la presenza, nei quattro giorni, di oltre 250.000 spettatori paganti, in lieve calo, per i noti motivi, rispetto allo scorso anno: per la precisione il giorno della Magners Coppa d’Oro gli spettatori sono stati 68.859 (71.953) e in totale 251.468 (- 14.873).

Da quando nel 1716 sono state scoperte le sorgenti di acque minerali (da qui il nome di Cheltenham Spa, salus per aquam), di acqua sotto i ponti ne è passata parecchia.
Le corse dei cavalli sono iniziate nel lontano 1815, ma il Festival degli ostacoli nel 1902.
Pensate che il primo aereo turbogetto a volare nel Regno Unito, il Gloster E 38/39, è stato costruito a Cheltenham, che si trova nel Gloucestershire.
Questa bellissima cittadina è nota anche per le sue architetture Regency.
Il Regency è uno stile architettonico che si riferisce principalmente alle costruzioni Inglesi del periodo dei primissimi anni del XIX secolo quando il Principe Giorgio del Galles venne nominato Principe reggente per conto del padre Re Giorgio III.
Lo stile corrisponde al Biedermeier dei paesi Germanofoni, al Federal degli Stati Uniti ed allo stile Impero Francese.
Lo stile segue perfettamente l’architettura neoclassica Georgiana, aggiungendo un tocco di eleganza e luminosità alle strutture.
Tratto distintivo dello stile Regency si trova nella facciata ove la porta, solitamente di colore nero, è affiancata da due colonne che talvolta sostengono un balconcino.
Le balconate sono spesso in ferro battuto e le finestre ad arco sono parte integrante dello stile 

https://sportnews.snai.it/ippica/cheltenham-spa-salus-aquam-le-corse-dei-cavalli-20032020-4393

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.