L’ippica italiana a un bivio: o con il Coni o ancora con un ente inutile.

L’ippica Italiana è a un bivio. O viene ricostruita a partire dal Coni, oppure i veti incrociati di associazioni più o meno legittime impediranno la costituzione di un organismo simile al vecchio Unire. Comunque in questo caso, l’obbiettivo dei proponenti che si qualificano come “filiera ippica” e quello di mantenere lo stato attuale proseguire con una economia ippica di morti di fame in cui prosperano allenatori che con quattro soldi si accaparrano tutto il montepremi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.