Chavalier.net

#FrankieDettori: Stop! No allo Sceicco Joaan #AlThani Al Shaqab.

Nella foto Frankie Dettori in versione Al Thani.  Frankie Dettori: Stop! Non sarà più il jockey abituale del team dello Sceicco

Continua a leggere

Andrasch Starke: 23 volte nel Deutsches Derby.

Nella foto sopra le monte del celebre fantino nel Derby du Amburgo. di Giorgio Bergamaschi La prossima domenica, Andrasch Starke

Continua a leggere

#Zuccoli scrive a #Travaglio: “Ofelè fa el to mesté”, pasticciere (rivolto a #Travaglio) fa il tuo mestiere.

Da http://www.nelrossodelluovo.com Lettera aperta di Carlo Zuccoli al Dr. Marco Travaglio, Direttore responsabile de Il Fatto Quotidiano. Lei, scusi il

Continua a leggere

– 3 Deutsches Derby : Star Max un povero ricco.

Nella foto Manfred Ostermann con il suo staff di Giorgio Bergamaschi Dagli Usa all’Europa è una generazione debole. La Germania è

Continua a leggere

Amburgo sabato: Mehl Mülhens Trophy, trial in vista delle #Oaks di Düsseldorf.

Nella foto Sword Peinture sulla strada del Preis der Diana, le Oaks tedesche. di Giorgio Bergamaschi Prima le Signore, prego…

Continua a leggere

#Riabilitazioneequestre (#ippoterapia): il #CentroVittoriodiCapua di #Niguarda.

Nella foto il servizio su Liberoquotidiano Redazione Il servizio integrale apparso su Liberoquotidiano il 3 luglio 2018 La mascotte si

Continua a leggere

– 4 Deutsches Derby: nessuna supplementazione – Andrea Atzeni invece di Demuro su Jimmu.

  Nella foto in alto il campo definitivo dei partenti. Qui sopra Markus Klug dopo l’estrazione dei numeri di partenza.

Continua a leggere

– 5 al Deutsches Derby 2018.

Nelle foto la partenza del Derby di alcuni anni fa e il vincitore del 2012 Pastorius. di Giorgio Bergamaschi Negli ultimi

Continua a leggere

Deauville: il “Bois” (Gr 3 mt 1000 per femmine di 2 anni) alle battutissime di Ascot.

Nelle foto la sfortunata figlia di Bungle Intheiungle BUNGLE INTHEJUNGLE di Giorgio Bergamaschi Deauville –  Oggi, nella prova di centro

Continua a leggere

#GranPremiodiMilano: edizione molto mediocre (ma è così da tempo)

In ogni caso merito alla Botti Family che tenta di arginare le invasioni, sia il crollo dell’ippica italiana.